Pregiudizio ignoranza

Speciale Accuse 1993-2003

courtRaccontare nella sua completezza la vicenda dello scandalo che ha coinvolto Michael Jackson nel ’93 e nel 2003 sarebbe impossibile. Queste pagine non hanno infatti molte pretese; vogliono però essere un sunto della vicenda considerata una delle più importanti nel panorama della musica contemporanea… forse è vero, questo sguardo sarà un po’ di parte, ce ne rendiamo conto: tutto ciò che noi scriviamo è sotto l’influsso della profonda stima che ogni fan prova verso il folletto del pop. Ma è anche vero che appunto perché fan siamo portati a documentarci in modo approfondito, a ricercare la verità in molte piccole cose: qui infatti troverete molte verità non dette dalla stampa, e comunque, qui non troverete menzogne.

 


Udienza 30 Aprile 2004

Venerdì 30Aprile 2004 sì è tenuta una nuova udienza preliminare che ha visto coinvolto in prima persona Michael Jackson. Il Grand Jury infatti una settimana prima aveva deciso l’incriminazione ufficiale dello stesso, dopo una sessione di oltre 14 giorni di riunioni e interrogazioni. E’ giusto sottolineare che i giurati non hanno potuto ascoltare la difesa, ne gli avvocati di Jackson, ne i testimoni a suo favore, ne Michael stesso, ma solo la parte accusatrice. Non per niente è stato Tomas Sneddon a volere la giuria popolare (con la quale oltre il 90% dei casi sottoposti passa al processo).

mesereauMichael si presenta per questa udienza con il cambio dei responsabile del team difensivo, infatti Mark Geragos e Benjamin Brafman sono stati sostituiti con Thomas Mesereau Jr, un famoso avvocato penalista americano. (dietro questa scelta forse c’è la volontà di Michael di allontanarsi dal N.O.I.)

Lo sceriffo della contea di Santa Maria ha predisposto uno schieramento di forze immane: 41 poliziotti dei 105 della città sono presenti in loco, accompagnati da 50 collaboratori. E’ stata predisposta una zona per la stampa accreditata e una per i fans e pubblico, che sono barricati dietro una rete alta 180 centimetri. Ogni persona che cerca di valicare gli spazzi riservati rischia l’arresto e l’intera zona è resa pedonabile.

processoMichael questa volta arriva con 40 minuti di anticipo, circondato da alcuni membri della famiglia, tra cui i genitori e il fratello Rendie. Come al solito una folla di fans, assiepati davanti al tribunale da ore, arrivati anche con pullman organizzati,lo accoglie esultante, intonando cori innocentisti. Lui saluta, ma entra subito in tribunale.

I capi di accusa ora salgono a dieci: 4 per comportamenti lascivi nei confronti di minore, 4 per somministrazione di agenti intossicanti (alcol ndr.) a minore, e i nuovi capi di imputazione per presunto sequestro di persona e cospirazione.

Michael si è dichiarato non colpevole per tutti e 10 i capi di imputazione. Inoltre è stata fissata la data per la prossima udienza preliminare: 28 maggio 2004.

stampaAll’esterno lo ha aspettato ancora una folla urlante di fans e centinaia di fotografi provenienti da ogni parte del mondo. I cori innocentisti reiniziano, i flash dei fotografi iniziano a illuminare il viso di Michael, che per protegegrsi da questo e dal sole, usa un ombrello nero.

 

Sia l’avvocato Thomas Mesereau sia MJ hanno rilasciato una dichiarazione:

"Short statement to make. IT's a great honor and priveledge to appear in this court house before Judge Melville, and Santa Maria where wonderful people live. I want to make clear what this case is about. This case is not about lawyers becoming celebrities. This case is about one thing only, the dignity, the integrity, the honor, the charity, the innocence, and the complete vindication of a wonderful individual named MIchael Jackson"

Michael invece ha ringraziato i fans, la famiglia, e la comunità di Santa Maria:

discorso"I would like to thank the fans around the world for your love and your support, from every corner of the Earth. My family has been very supportive, my brother Randy has been incredible. I want to thank the community of Santa Maria. I love the community of Santa Maria very much, it's my community. I will always love this community, my children were born in this community, my home, my children are from this community. I will always love this community from the bottom of my heart. Thank you."


Anche Lo Sceriffo Dichiara MJ Innocente

Il 14 marzo la NBC ha trasmesso uno special davvero interessante! Dato che gli interessati, per ordine del giudige, non possono parlare in pubblico della questione, questo special è entrato in tutte le case americane mettendo in chiaro molte cose.

FONTE: NBCNEWS
Per l'articolo originale rifarsi al sito MSNBC
Ecco un riassunto in italiano:

Il 18.12.2003 T. Sneddon ha tenuto una conferenza per commentare il contenuto del rapporto dell'ente per la protezione dei minori (che trovate anche in questa pagina, qui), che era stato chiamato in causo dopo la trasmissione dello special "Living with Michael" il quale stabiliva che le accuse di eventuali molestie verso minori erano infondate. Sneddon ha indicato questo rapporto come "IRRILEVANTE"Ma evidentemente Sneddon si è confuso un pochino e come al solito ha trattato con leggerenzza un argomento fin troppo serio, perchè ora si è scoperto che lo stesso caso "Jackson vs .Arvizo" è stato controllato dal SUO stesso "Santa Barbara Country Sheriffs Departement" nello stesso periodo ed era arrivato alla stessa conclusione: SENZA FONDAMENTA!Ma teniamo presente che i controlli del dipartimento dello sceriffo di Santa Barbara non sono stati effettuati in relazione ai servizi sociali per i minori, ma in maniera del tutto indipendente e scorrelata. Non solo, ma entrambe le indagini sono state rese pubbliche solo in seguito, senza che l'una potesse influenzare l'altra. Il dipartimento dello sceriffo infatti indagò dopo una denuncia del 12.2.2003 da parte di Carol Lieberman (una psichiatra infantile di Beverly Hills) che si ritenne "turbata" dalla visione dello speciale "Living With Michael Jackson".Il 12.2.2003 è partita pertanto l'inchiesta da parte del dipartimento di Sneddon, 3 rappresentanti sociali si sono presentati a casa della famiglia Arvizo senza appuntamento ed all'insaputo di Jackson. Pertanto l'interrogatorio è stato fatto senza eventuali pressioni da parte di Jackson. Il ragazzo ha candidamente dichiarato: "Michael è come un padre per me. Non ha mai fatto qualcosa di illecito con me. Non lo farebbe mai. Non ho mia dormito con lui nello stesso letto. Mia madre ha sempre saputo dove ero a Neverland e cosa facevo!"La madre ha dichiarato:
"Michel è come un padre per i miei figli. E' stato una parte fondamentale per la lotta contro la malattia di mio figlio! Sì a volte i bambini erano sul letto di Michael , guardavano la TV e mangiavano dolci. Ma non hanno mai dormito con Michael Jackson nello stesso letto. E non sono mai stati soli con Michael Jackson, c'er sempre qualcuno con loro!"E' importante precisare come queste dichiarazioni vennero fatte successivamente alle date che il procuratore distrettuale indica come quelle in cui sarebbero avvenute le molestie.Il 16.4.2003 il "Santa Maria County Headquarter" è arrivato alla seguente conclusione:"Dopo tutte le indagini ed interviste con i bambini e con i loro genitori, abbiamo stabilito, che non ci sono argomentazioni per atti criminosi. Questo caso ha il suo inizio soltanto in un sospetto e pertanto non ha bisogno di essere perseguito. Il caso è chiuso!"Particolarmente piccante è la constatazione che gli agenti di Sneddon hanno effettuato le indagini precisamente nello stesso periodo nel quale secondo gli atti di accusa, Michael Jackson avrebbe abusato del ragazzo. In una libera intervista con la polizia il ragazzo ha negato tale accusa, ma secondo gli atti proprio in quel periodo stava per essere abusato!Solo in giugno a quanto pare la famiglia ha cambiato idea. Dopo molto tempo hanno pensato ad una variante della storia e si sono rivolti ad uno psicologo, che ha chiamato in causa di nuovo le autorità. In questo periodo la famiglia Arvizio non era più ben vista a Neverland... forse questo è il motivo del loro ripensamento?

Quale delle due storie è vera? La versione di Michael-Padre oppure quella di uno che abusa di un ragazzo malato per seguire le sue fantasie erotiche? Certo è che la famiglia nello stesso periodo ha rilasciato a due enti diversi una completa difesa verso Michael e solo dopo mesi abbia rilasciato una versione completamente diversa.

FONTE: NBCNEWS
Per l'articolo originale rifarsi al sito MSNBC


Documento dei servizi sociali californiani

A seguito dello scalpore che la trasmissione "Living With Michael Jackson" suscitò in America, come nel resto del mondo, vennero spese migliaia di parole sull’integrità morale di Jackson. C'è chi ha definito rilasciare quest’intervista, di poco meno di due ore, "il più lungo suicidio della storia”.
Infatti diciamocelo, Michael in questa intervista si è mostrato senza veli, ha toccato argomenti delicati… e come tutti si aspettavano l’argomento più discusso è stato proprio il rapporto tra Michael e i suoi piccoli amici.
In effetti se si ascolta questa intervista con la mente piena di pregiudizi è facile giudicare MJ quantomeno “eccentrico”… e su questo non abbiamo nulla da obiettare… Michael è eccentrico, ma in questo non vediamo nulla di male. Chi non ha delle stravaganze? Il suo più grande difetto è, comunque, mostrarsi al pubblico nell’interezza dei suoi sentimenti, delle sue azioni, della sua profonda ammirazione nei confronti dell’infanzia, nella quale, come ha sempre dichiarato, vede rispecchiato il volto di Dio… Ingenuamente forse non sa, o non vuole accettare, che il mondo, nel suo enorme bigottismo, non è pronto a “leggere” dei sentimenti puri, senza secondi fini.
Nelle settimane successive alla trasmissione dell’intervista, i servizi sociali californiani hanno indagato sulla condotta di Jackson. In particolare volevano conoscere di più sul rapporto d’amicizia che legava il cantante al giovane ragazzo che compariva nel programma. Vennero condotte indagini e interrogatori, nei quali vennero intervistati il ragazzo stesso, sua sorella maggiore, sua madre e altri componenti della famiglia. Tutte le testimonianze concordavano sul fatto che nulla di perseguibile era avvenuto tra Michael e gli adolescenti coinvolti. Successivamente una nota interna dei servizi sociali per i minori dichiarò Michael Jackson totalmente estraneo a qualsiasi accuse di abuso su minori. E’ interessante far notare che queste indagini risalgono a un periodo posteriore a quelli indicati dall’accusa come i giorni nei quali si sarebbero tenuti i “comportamenti lascivi” di MJ nei confronti del minore.

Il sito www.thesmokinggun.com rese pubblico tale documento. Pochi giorni dopo, a seguito della pressione avuta dai media, anche il procuratore distrettuale Tomas Sneddon ha dovuto ammettere l’esistenza e autenticità di tale documento, che ancora oggi può essere letto nel sito internet citato in precedenza. Leggi il documento che dichiara mj estraneo alle accuse di molestie su minori.

 

Adozione a distanza

Partecipa anche tu all'adozione a distanza di una bellissima bambina ugandese. MJFanSquare l'aiuta a pagare le tasse scolastiche... aiutala anche tu
Adotta anche tu Susan

"QUOTES"
Guardare il pubblico e vedere gente di razze diverse tenersi la mano e ballare assieme - questo mi fa sentire a meraviglia
Michael Jackson
gif_animata

By steady-laughing.com

Messaggi sul muro

Ciao michael,
mi manchi tantissimo!!! Sei e sarai sempre il migliore, il re del pop, il re dell'amore, il re della musica, il re del mio cuore!! Mi emoziono troppo, ogni volta, ogni singola volta che ascolto la tua musica, la tua voce...mi manchi troppo!!! Ti amoo Michael♥

by Lavinia

Scrivi anche tu sul muro

Visita i nostro sponsor