Intervista a Debbie Rowe dal
"Take Two":

Michael è un buon padre

Debbie RoweA seguito della ormai famosa intervista "Living With Michael Jackson", venne trasmesso uno speciale (che in Italia purtroppo non è arrivato) con il quale si è voluto dare una risposta agli assurdi vuoti, o ambiguità volute, lasciate da Martin Bashir. In questo speciale, chiamato appunto "take two" si rispondono a molti interrogativi lasciati in sospeso si ha la risposta di Michael (o dei suo amici e parenti) ad alcune polemiche nate in quel periodo.
Tra i tanti scesi in campo in difesa di Michael, merita un posto di onore Debbie Rowe, la sua ex moglie, dalla quale MJ ha avuto i suoi primi due figli. In quest'intervista Debbie spiega la sua totale fiducia in mj come padre, spiega che è stata lei a non voler essere "considerata" mamma dei figli e che è lei ad aver voluto che i figli in pubblico non fossero visibili in pubblico.
Tutto ciò va in profondo contrasto con la notizia scandalistica apparsa sul tabloid inglese "Sun" nel gennaio 2003. Infatti viene riporato un articolo, falso, nel quale la Rowe dichiarerebbe di volere la custodia dei figli. Purtroppo tale notizia è stata riportata da alcune testate giornalistiche italiane, che si fanno passare per serie, ma che in verità prendono la maggior parte delle notizie diffuse dai tabloid scanadlistici come il "Sun" inglese o l' "Enquirer" americano, senza controllare minimamente la veridicità dello scoop e senza rettificare nulla una volta che si è diffusa la falsità della notizia. Chiediamo ai fan di prendere con le pinze le notizie come queste, in particolare se provengono da un portale informatico italiano tanto pubblicizzato, collegato poi a un teletext di una nota compagnia televisiva (evitiamo di fare nomi...).

Inoltre tutta la notizia è stata smentita con un articolo della FOXNEWS, in cui si racconta che la Rowe è estranea a queste dichiarazioni e che anzi si sarebbe messa a ridere (d'altronde come dargli torto, difronte a tale ignoranza e sfacciataggine di qualche "giornalista" non si può fare altro).

Poche ore fa inoltre, in tarda serata ore italiane del 27 gennaio, Debbie avrebbe rilasciato un intervista alla KNBC nella quale dichiara la falsità di certe insinuazioni sulla paternità del suo ex marito, definendo l'intera storia sull'affidamento dei figli "un intero ammasso di sciocchezze e bugie"
Fonte: KNBC

 

Fonte foxnews:

Don't believe a word of the stories coming out of the United Kingdom about Debbie Rowe suing Michael Jackson for custody of their kids.

I am told that this simply is not true. Rowe is said to have laughed heartily when she heard the British tabloid The Sun made up their latest fiction. Rowe will not be making a "row." She signed away her rights to Prince and Paris for millions years ago and is quite happy with her life as it is.

I have to say I was amused, too, considering The Sun simply stole the scoop from this column about Rowe being Jewish and consequently upset about the Nation of Islam guarding the kids.

But they're not the first to simply pick information from this site and re-purpose it for their own purposes. The New York Times's Sharon Waxman did the same thing earlier this week when she took our column from nearly a year ago — February 18, 2003 — and breathlessly reported it as if it were new!

I still haven't gotten over that. And the subject of her article, NBC, must have gotten a laugh about it, too.

The fact is that I have the memos NBC executives sent to Michael Jackson a year ago offering him millions for an interview. In exchange, they suggested they would kill their "Dateline" show about his plastic surgery. The offer was declined by Jackson, and "Dateline" aired the special.

Jackson, as it turned out, already had a deal with Fox Entertainment. This was at the same time that CBS's Ed Bradley went out to Neverland for a promised interview but didn't get it. Jackson's goods went to the highest bidder — Fox — instead.

Don't believe all the crazy stories you might have read this past week about who the Santa Barbara County District Attorney is questioning in the Jackson case, or who did what to whom. I will tell you in the coming week some real details about the hidden cast of characters in the Jackson case. Everything I've seen so far during my non-Jacko week has been off the mark — and I mean, waaaay off it!

Leggi qui l'articolo originale da FoxNews

 

Full text of Debbie Rowe's interview with GMTV

6 febbraio 2003


Debbie RoweDebbie Rowe on GMTV today: 'No other person could be a better father'

"He's a really wonderful, loving, caring man. And he's not portrayed as he really is and it really [bleep] me off.

"There could be no other person that could be a better father. And I resent anyone making allegations that he is not a parent, and that he is not a proper parent.

"No one has ever read more about parenting, no one has ever practised the art of parenting and parenting is an art. You earn the title 'parent'.

"Because you give birth, because you impregnate someone, that does not automatically give you that title of mother or father. You earn the title. My kids don't call me mom because I don't want them to.

"They're Michael's children. It's not that they are not my children, but I had them because I wanted him to be a father. I believe there are people who should be parents and he's one of them. And he is such a fabulous man and such a good friend and he's always been there for me. Always, from the day I met him.

"I could do something for him and this is what I wanted to do. You know? And people don't understand that, and they want a traditional... they think that something has to be traditional and they have this notion of Beaver Cleaver [child character from a popular 1950s sitcom]. That wasn't reality in the 50s and that's not reality in the 21st century.

"We have a non-traditional family and if it makes people uncomfortable it's a shame that they are not more open. We are a family unit. Michael and I will always be connected with the kids. I will always be there for him. I will always be there for the children and people make remarks, "I can't believe she left her children". Left them? I left my children? I did not leave my children."

"My children are with their father, where they are supposed to be. I didn't do it to be a mother."

[...]

 

Riportiamo qui poi la traduzioni di alcuni estratti e l'aggiunta, in Italiano, di un altro pezzo dell'intervista

FamilyMichael è una persona fantastica, affettuasa e attenta ai bisgoni altrui. [...] Non voglio che nessuna dica che lui non sia un buon padre [...]. I miei bambini non mi chiamano mamma perchè sono io a non volerlo. Sono miei figli, ma ho vuluto lasciarli a lui perchè ho voluto che fosse padre. Ci sono persone nate per essere genitori e lui è una di quelle. E lui è una persona magnifica, un grande amico, è sempre disponibile per me. [...] Noi non abbiamo una famiglia tradizionale [...] ma siamo comunque uniti. Io e Michael saremo sempre in accordo con i figli. Io ci sarò sempre per i bambini. [..] Io non ho abbandonato i miei figli, loro sono con il padre, dove è giusto che siano. Io non voglio essere madre, non posso.

Parlando del parto del primo figlio, Prince, Debbie ricorda:

Eravamo molto agitati, Michael più di me. Appena sono iniziate le doglie , non capiva più niente. Lui era presente. Abbiamo guardato dei video, abbiamo ascoltato della musica. C’è voluto molto tempo, in tutto 23 ore ed io ho usato tutte le imprecazioni che conoscevo. Ogni volta che iniziavo, Michael mi diceva. – stupidaggini – Per lui bestemmiare in certe occasioni non era necessario, diceva che potevo usare altre espressioni. Mi teneva la mano, mi accarezzava la testa. Una volta ho rimesso e mi sono molto vergognata, ma lui mi ha tranquillizzata, mi ha detto: va tutto bene, non c’è nessun motivo per agitarsi.- Allora io dicevo: morirò, ma lui era calmo e rispondeva: - Ma no, tutto andrà bene. - E’ stato un sogno. Michael era vicinissimo a me ed ha detto:- Oh, mio Dio, è così bello!-
Se si capisce qualcosa di medicina, come me, si sa, che durante una nascita si a che fare con il sangue, ma io non avevo idea di come fosse una nascita. Ho detto a Michael : - Michael , bon può essere così bello! - Poi è nato suo figlio. Poi c’è stata quell’espressione sul volto di Michael !

Debbie si commuove pensando a quei momenti, piange, e riprende singhiozzando

Credetemi, non l’ho mai visto così felice. Questa espressione di felicità sul suo viso…

Adozione a distanza

Partecipa anche tu all'adozione a distanza di una bellissima bambina ugandese. MJFanSquare l'aiuta a pagare le tasse scolastiche... aiutala anche tu
Adotta anche tu Susan

"QUOTES"
All around us we are producing scores of kids who have not had the joy, who have not been accorded the right, who have not been allowed the freedom, of knowing what it's like to be a kid.
Michael Jackson
Oxford Speech; March 6, 2001
gif_animata

By steady-laughing.com

Messaggi sul muro

Tra poco si compiranno 5 anni da quel maledetto giorno...mi manchi e da quando non ci sei pių la mia vita non č pių la stessa.Ti prego da lassų stai vicino a me e a tutti ituoi fans.
Per Sempre Michael

by pasqualina76

Scrivi anche tu sul muro

Visita i nostro sponsor